Logo della Citta'"LA CITTA' IDEALE"

Benvenuti nella citta' ideale

Dove la politica e' posta a monte del voto e quindi dove i cittadini votano le norme anziche' gli individui




La citta' Ideale La fiaba Partecipazione Notizie Forum Collegamenti Votazioni

Mattamondo


Benvenuti nella cittą ideale: cittą oggi proponibile dopo le prodigiose possibilitą offerte dalle recenti conquiste della tecnica in ausilio alle facoltą intellettive e operative dell'uomo e quindi alla gestione della sua societą.
Infatti, l'evoluzione telematica permette oggi anche di sostituire l'arbitraria soggettivitą di una qualsiasi "autoritą" con l'obiettivitą di una semplice "macchina" usata da un semplice funzionario rendendo veramente attuabile una societą basata sulla sinceritą e l'obiettivita'.
Vi sembrerą un'illusione ma se starete un po' con noi, probabilmente vi persuaderete.
Stare con noi Ź possibile sia in forma virtuale partecipando e seguendo in Internet il nostro spazio che potrą diventare anche il vostro, sia incontrandoci personalemente in forma reale.
La vostra partecipazione sarą gradita e utile per concretare in "realtą" quanto Ź stato immaginato come "fiaba" nei libri: "La Cittą Ideale" e "Basta un dito" di Guglielmo Mozzoni editi da Scheiwiller 1995 e 1997.
Per ora questo lavoro di tradurre in pensiero politico realizzabile praticamente un'idea di governo timidamente enunciata come fiaba anni fa, si sta facendo con impegno e divertimento tra amici: lo scrittore Alfredo Todisco, i politologi e docenti Proff. Giorgio Galli e Meo Calzini, l'architetto Guglielmo Mozzoni, l'editore Vanni Scheiwiller, il giornalista e pittore Emilio Tadini, il commercialista Luigi Brindicci, gli imprenditori, Marcello Lago e Alessandro Ferrara, lo studente in scienze politiche Massimo Tiezzi e il cibernetico Fabrizio Salvadori.
Da oggi speriamo di contare anche su di voi.

gli amici della "Cittą Ideale"


Partecipazione totale del Cittadino alla compilazione delle norme e delle leggi.

La Telematica e quindi la Telecomunicazione rapida e continua tra il centro informatico e i Cittadini, puo' eliminare il Parlamento in quanto la discussione e' diretta tra i compilatori delle norme e i Cittadini.
Puo' essere fatta secondo questo schema:

Organigramma

"Tra il dire e il fare c'e' di mezzo il mare" ma il mare e' navigabile e quindi con l'aiuto di tutti si potra' forse riuscire a fare quello che per ora ci limitiamo a dire.


home page appunti posta elettronicaprecedentesuccessiva ININTERNET per esserci! @1996 Milano - Varese - Pavia - Monte San Savino



@Milano1998-1999
Citta' Ideale
cittaideale.it